Politiche inclusive: UniTe e Adsu consegnano le biciclette alla casa circondariale di Castrogno

Nelle foto da sinistra: il presidente dell'Adsu Paolo Berardinelli, il direttore dell'Adsu Antonio Sorgi, il direttore della Casa circondariale di Castrogno Stefano Liberatore, il rettore dell'Università di Teramo Dino Mastrocola.
Nelle foto da sinistra: il presidente dell'Adsu Paolo Berardinelli, il direttore dell'Adsu Antonio Sorgi, il direttore della Casa circondariale di Castrogno Stefano Liberatore, il rettore dell'Università di Teramo Dino Mastrocola.

Sono state consegnate questa mattina le biciclette a disposizione dei detenuti che lavorano o studiano all’Università di Teramo. L’iniziativa rientra nel protocollo di intesa tra Università, Azienda per il Diritto Universitario e Casa Circondariale di Teramo per “attività risocializzanti di mobilità e formazione”.

 

La disponibilità di biciclette agevolerà gli spostamenti dall’Istituto di pena di Castrogno, struttura fortemente isolata, penalizzata da una cronica e pesante carenza di mezzi pubblici di trasporto.

 

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 04-07-2019
Seguici su