LCL - Laboratori Consulente del Lavoro

LCL  - Laboratori Consulente del Lavoro
LCL - Laboratori Consulente del Lavoro

Nell’anno accademico 2021-2022 sono stati attivati i percorsi di didattica integrativa "Laboratori LCL", ideati dalla cattedra di diritto del lavoro  della Facoltà di Giurisprudenza dell’ Università di Teramo, (Prof.ssa Micaela Vitaletti), con la collaborazione delle cattedre di economia aziendale, (Prof.ssa Daniela Mancini) e di diritto tributario, (Prof.ssa Annalisa Pace) , in partnership con la Fondazione Nazionale dei Consulenti del Lavoro, (Direttore Enrico Limardo), l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Teramo (Presidente Giancarlo Bomprezzi), e l'ANCL (Associazione Nazionale Consulenti del lavoro) Abruzzo (Presidente Lucia Scarpone).

 

Cos’è un Laboratorio LCL?

Il consulente del lavoro opera a contatto e in dialogo costante con l’impresa, intervenendo nella gestione e organizzazione del lavoro e più in generale dell’impresa in tutte le sue fasi. I mutamenti di mercato e la progressiva digitalizzazione dei processi produttivi obbligano ad un costante aggiornamento delle competenze, accanto alle tradizionali attività. Entro tale cornice, i Laboratori LCL si pongono l’obiettivo di integrare lo studio teorico con la dimensione “applicata” della professione di consulente del lavoro, offrendo conoscenze specifiche in raccordo con le richieste di mercato e delle imprese attraverso una didattica innovativa coadiuvata dalla partecipazione di esperti della materia.

 

A chi sono rivolti i Laboratori LCL?

I laboratori sono indirizzati primariamente agli studenti iscritti al Corso di laurea in Servizi giuridici – Curriculum Consulenza e Sicurezza del Lavoro (v.o.) ovvero Curriculum Consulenti del lavoro e delle relazioni aziendali (n.o.). Essi sono inoltre aperti, come attività formativa a scelta, a tutti gli studenti dell’Università di Teramo interessati a lavorare nella gestione del personale (Human Resource) e nel settore della mediazione domanda e offerta di lavoro, con particolare riferimento agli iscritti al Corso di laurea in Economia. Infine, i laboratori sono aperti a coloro che già esercitano la professione di consulente del lavoro.

 

 

I 4 Laboratori LCL

Laboratorio   La gestione contabile del trattamento economico dei lavoratori

Laboratorio Gli incentivi alle imprese e al lavoro

Laboratorio I piani di welfare aziendale

Laboratorio Gestione della crisi d’impresa: la Cassa integrazione Guadagni/licenziamenti collettivi

 

Modalità organizzative nell’a.a. 2021/2022

Per gli studenti del Corso in Servizi giuridici, ciascun laboratorio costituisce parte integrante dell’insegnamento cui afferisce. I crediti acquisiti andranno ad integrare il numero massimo di crediti previsto per l’insegnamento corrispondente (a titolo esemplificativo, per Diritto del lavoro 12 CFU, ove lo studente partecipi al laboratorio i CFU acquisiti con il laboratorio concorrono ad conseguimento dei CFU previsti per l’insegnamento). Per i suddetti studenti la prova finale del Laboratorio concorre alla valutazione finale dell’esame da sostenere per l’insegnamento corrispondente. Infine, le modalità di frequenza sono le stesse dell’insegnamento di afferenza e non c’è bisogno di iscrizione.

Per gli altri iscritti a corsi di laurea di UniTe e per gli studenti esterni, i laboratori potranno essere seguiti anche in streaming (da remoto), pur restando preferibile, la presenza in aula. Si può frequentare uno o più laboratori, iscrivendosi al seguente indirizzo mvitaletti@unite.it (con la specificazione del Laboratorio a cui si vuole partecipare). Utenti esterni e studenti riceveranno l’attestato di frequenza.

 

I Laboratori LCL:

 

Laboratorio La gestione contabile del trattamento economico dei lavoratori

CFU 1- ore 7

La definizione del corretto trattamento economico (retribuzione) spettante al lavoratore è fondamentale anche sul piano della contabilizzazione dei contributi previdenziali in rapporti ad Enti Esterni (Enti Assicurativi Fiscali Previdenziali e Assistenziali. Il laboratorio mira ad offrire una conoscenza diretta degli istituti che compongono la retribuzione, delle modalità di elaborazione e contabilizzazione di un cedolino, mediante attività di simulazione.

 

Economia aziendale SECS-P/07 ̶ Curriculum Consulenti del lavoro e delle relazioni aziendali (n.o.)  - primo anno

***

 

Laboratorio Gli incentivi alle imprese e al lavoro

CFU 1 – ore 7

L’ordinamento al fine di implementare l’occupazione e sostenere le imprese mette a disposizioni molti tipi di incentivi di ordine fiscale/tributario. Le aziende sono particolarmente interessate a conoscere gli strumenti che possono impiegare al fine di rimodulare i costi di gestione. Obiettivo del laboratorio è volto ad offrire le conoscenze necessarie per il consulente al fine di guidare l’impresa nella fruizione delle misure messe a disposizione dall’ordinamento, mediante la predisposizione di un piano incentivi.

 

Diritto tributario e fiscalità del lavoro SSD ius/12- – Curriculum Consulenti del lavoro e delle relazioni aziendali (n.o.) - secondo anno

***

Laboratorio I piani di welfare aziendale

CFU 1- ore 7

Sempre più imprese offrono ai propri dipendenti un piano di welfare al fine di implementare la produttività nel lavoro e migliorare l’organizzazione aziendale, mediante l’offerta di servizi, in particolare, di sostegno alla famiglia e servizi di benessere (in ordine di preferenza, rimborso delle spese mediche, viaggi ricreativi, agevolazioni per visite specialistiche, buoni per centri benessere, rimborsi per i trasporti e biglietti per attività ludiche).  I piani di welfare aziendale possono essere concordati anche nell’ambito di un contratto collettivo con i sindacati. Quali competenze sono necessarie? Quali gli incentivi fiscali per agevolare la diffusione dei piani di welfare aziendale? L’obiettivo del corso è quello di offrire gli strumenti necessari per elaborare un piano di welfare orientato alle specifiche caratteristiche dell’impresa interessata.

 

Insegnamento di riferimento: Diritto sindacale  SSD ius/07- Curriculum Consulenza e Sicurezza del Lavoro (v.o.) - terzo anno

***

Laboratorio Gestione della crisi d’impresa: la Cassa integrazione Guadagni/licenziamenti collettivi

CFU 2- ore 14

Quando le imprese attraversano una fase di crisi, possono sospendere i rapporti di lavoro e chiedere la CIG e/o CIGS oppure procedere ad un licenziamento collettivo. Come viene elaborato un piano di CIG? Come si scelgono i lavoratori da sospendere dal lavoro e/o in esubero? L’obiettivo del laboratorio è quello di fornire le competenze di base per contribuire ad una gestione corretta di una fase critica dell’attività aziendale che ha un impatto sulla prosecuzione dei rapporti di lavoro, mediante la simulazione di un caso pratico.

 

Insegnamento di riferimento: Diritto del lavoro SSD ius/07 – Curriculum Consulenti del lavoro e delle relazioni aziendali (n.o.) - secondo anno

 

 

 
 
Seguici su