Laurea Honoris Causa a Leonardo Santi

Leonardo Santi riceve la laurea honoris causa
Leonardo Santi riceve la laurea honoris causa

Venerdì 25 novembre 2005


Venerdì 25 novembre 2005, nella Sala delle lauree della Facoltà di Giurisprudenza, nel Campus di Coste Sant'Agostino, è stata conferita a Leonardo Santi, un'autorità nel campo della patologia oncologica, la laurea honoris causa in Biotecnologie della riproduzione.

La cerimonia accademica ha previsto un elogio del professor Santi - tenuto da Mauro Maccarrone, docente del Corso di laurea in Biotecnologie della riproduzione - e la lettura, da parte di Barbara Barboni, presidente del Corso di laurea in Biotecnologie della riproduzione, della motivazione del conferimento della laurea honoris causa.
Il rettore dell'Università degli Studi di Teramo, Mauro Mattioli, ha consegnato la pergamena di laurea. La cerimonia è stata chiusa dalla lezione magistrale di Leonardo Santi, dal titolo "Biotecnologie, xenobiotici e riproduzione".

Nato a Pisa e laureatosi in Medicina e chirurgia all'Università di Genova, della quale è professore emerito, Santi è presidente del Comitato Nazionale per la Biosicurezza e le Biotecnologie (CNBB), coordinatore dei Comitati Stati Uniti-Italia e Regno Unito-Italia per la biotecnologia, membro dell'European Group on Life Sciences (EGLS) - il Gruppo Europeo per le Scienze della Vita della Commissione Europea - e della Commissione internazionale sulla Biosociety della Camera di commercio internazionale.
È autore di oltre trecento pubblicazioni nel campo dell'oncologia sperimentale e della patologia oncologica, con particolare interesse ai cancri polmonari, ai tumori professionali e ai modificatori biologici di risposta. È, infatti, direttore dell'Istituto Superiore di Oncologia (ISO) del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e presidente dell'ISPO (International Society for Preventive Oncology), del Comitato tecnico-scientifico dell'Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE) e della Scuola Superiore di Oncologia e Scienze Biomediche (SSOSB).

 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 06-05-2008
Seguici su