Premio di laurea sulla valorizzazione del territorio abruzzese negli ambiti naturalistici, agro-zootecnico, veterinario e biotecnologico

 

Il Rotary Club di Teramo nell’ambito delle sue attività finalizzate a valorizzare le risorse umane, scientifiche e culturali presenti sul territorio, bandisce un concorso per l’assegnazione di un premio di laurea, giunto quest’anno alla seconda edizione, in collaborazione con l’Università degli Studi di Teramo avente per oggetto la valorizzazione del territorio abruzzese negli ambiti naturalistici, agro-zootecnico, veterinario e biotecnologico.


Il premio, per complessivi euro 1.000, sarà attribuito all’autore di una tesi di laurea o dottorato o equivalente conseguita presso l’Università degli Studi di Teramo, avente per oggetto la valorizzazione del territorio abruzzese negli ambiti naturalistici, agro-zootecnico, veterinario e biotecnologico.

 

La Commissione - presieduta da Leonardo della Salda, docente della Facoltà di Medicina Veterinaria - è composta da Giovanna Suzzi, docente della Facoltà di Agraria e da Paolo Stefano Marcato, docente dell’Università di Bologna.


“Con questo bando - ha spiegato il Presidente del Rotary Club di Teramo, Maurizio Cocciolito – vogliamo sostenere l’importanza delle Facoltà Scientifiche dell’Università di Teramo che sono conosciute, da anni, a livello internazionale, stimolando nei giovani la conoscenza e la valorizzazione del nostro territorio nei suoi molteplici ambiti”.

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 05-04-2012
Seguici su