Riconoscimento internazionale per studi cetacei dell’Università di Teramo. Medicina Veterinaria candidata per una Banca sieri dei cetacei spiaggiati

L’autorevole sito  Atlas of Science ha dedicato un’ampia recensione a un recente lavoro scientifico ‒ di cui è capofila la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo ‒ pubblicato lo scorso agosto sulla rivista scientifica internazionale Research in Veterinary Science.

Lo studio, dal titolo “Indagini sieroepidemiologiche retrospettive nei confronti di Morbillivirus, Toxoplasma gondii e Brucella in cetacei spiaggiati lungo le coste italiane (1998-2014)”, è stato sostenuto economicamente dal Ministero dell’Ambiente nell’ambito del progetto di ricerca Le Sentinelle del Mare, coordinato da Giovanni Di Guardo, docente di Patologia generale e fisiopatologia veterinaria dell’Università di Teramo.

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 30-10-2015
Seguici su