Patologia vegetale

L'attività di ricerca è incentrata su studi relativi alla eziologia, epidemiologia e strategie di difesa dalle malattie delle piante con particolare riferimento alle forme di deperimento lignicolo di vite e fruttiferi. Tale attività è caratterizzata negli ultimi anni da studi interdisciplinari incentrati sulle alterazioni della qualità delle produzioni in presenza di stati patologici e sui rapporti tra nutrizione minerale, ospite e patogeno nonché su forme di lotta a basso impatto ambientale avvalendosi di competenze interne al Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell'Università di Teramo e di consolidate collaborazioni esterne con ricercatori ed esperti del settore e degli altri ambiti disciplinari coinvolti negli studi intrapresi.

 

L'obiettivo comune di tali studi è quello di mettere a punto strategie di difesa dalle malattie delle piante alternative all'utilizzo dei fitofarmaci di sintesi nell'intento di ottimizzarne l'impiego, evitando o riducendo al minimo il loro utilizzo. Tale approccio integra le conoscenze della fisiologia della pianta e dei metabolismi coinvolti nella risposta agli stress indotti dagli stati patologici. In particolare, al momento attuale, l'attività di ricerca sta riguardando gli effetti della somministrazione mirata di macro, microelementi e biostimolanti sulla modulazione della risposta di difesa al mal dell'esca, una diffusa malattia del legno della vite per la quale non sono ancora state individuate delle forme di lotta efficaci. Contestualmente l'impegno in tali studi è profuso anche verso l'identificazione e la dinamica delle fitoalessine della vite nel susseguirsi delle diverse fasi fenologiche in presenza della malattia.

 

Le conoscenze conseguite nell'attività di ricerca vengono trasferite agli studenti con costanti aggiornamenti nel corso delle lezioni del corso integrato di "Difesa della vite" (nel vecchio ordinamento: Patologia, Entomologia e Fitoiatria della vite) del corso di laurea in Viticoltura ed Enologia. Gli studenti che scelgono di preparare la tesi di laurea nell' ambito del corso di "Difesa della vite" hanno la possibilità di partecipare attivamente alle attività di ricerca svolte in laboratorio ed in pieno campo ed entrare nel vivo delle problematiche fitosanitarie della coltura affrontate ricorrendo agli innovativi approcci descritti.

 
 
Ultimo aggiornamento: 21-02-2017
Seguici su