Prova finale

La prova finale, alla quale si accede previo superamento degli esami disciplinari e delle ulteriori attività formative (art. 10, comma 5, lettera d), consisterà nella preparazione di un elaborato scritto e la sua presentazione e discussione di fronte ad una Commissione di Laurea.
L'elaborato deve essere inerente ad una delle tematiche specifiche del percorso formativo e deve rappresentare il resoconto di un momento di approfondimento individuale da attuarsi mediante una delle seguenti attività da parte dello studente:
a) attività di ricerca empirica, attraverso cui lo studente ha la possibilità di acquisire ulteriori abilità tecniche, e/o di mettere a punto particolari metodi e procedure di indagine, e/o di sviluppare un piccolo progetto di ricerca.
b) project work legato a stage presso un'Azienda o un Ente che abbia stipulato una Convenzione con l'Ateneo, svolto sotto la responsabilità didattica-organizzativa di un supervisore universitario. Lo stage rappresenta un'esperienza formativa attraverso cui lo studente, oltre a maturare i necessari crediti per il proprio percorso formativo, può maturare un'esperienza professionale nel mondo del lavoro e acquisire specifiche competenze professionali; può conoscere direttamente il mondo del lavoro risultando pertanto agevolato nelle proprie scelte professionali; può farsi conoscere nel mondo del lavoro e arricchire il proprio curriculum vitae.
c) indagini di approfondimento teorico con disamina della letteratura e/o analisi di casi e formulazione di quesiti e ipotesi di ricerca e/o operativi con carattere originale.
Onde facilitare lo sviluppo della prova finale in lingua inglese, l'attività preparatoria potrebbe essere svolta anche con un periodo di permanenza facoltativa all'estero. A tal proposito il CdS, di concerto con la Facoltà, sta verificando la disponibilità di alcune università straniere con le quali sono già stati realizzati dei progetti in passato (ad esempio, Zadar (Croazia), Brno (R. Ceca), Elche (Spagna), Kotor (Montenegro) e Odessa (Ucraina)). 
In tutti i casi l'elaborato scritto deve essere preparato con la guida e la supervisione di un docente Relatore secondo le caratteristiche definite nel Regolamento Didattico del Corso di Laurea.
Lo studente dispone di 18 CFU per la preparazione dell'elaborato scritto e per la sua esposizione. Tali crediti vengono acquisiti nel momento in cui lo studente, a seguito di una soddisfacente presentazione e discussione dell'elaborato, supera la prova finale ottenendo l'approvazione del lavoro svolto da parte della Commissione di Laurea, la quale attribuisce anche il voto di Laurea finale secondo i criteri definiti nel Regolamento Didattico del Corso di Laurea.

 
 
Ultimo aggiornamento: 05-06-2015
Seguici su