Reproductive Biotechnologies

Reproductive Biotechnologies

Presidente del Corso di laurea: Prof. Alessia Colosimo -Tel.0861.266840 - acolosimo@unite.it

Classe LM-9: Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche

 

Il Corso di laurea magistrale in Reproductive Biotechnologies è un corso unico in Italia a fornire una preparazione teorico-pratica sulle attuali conoscenze e competenze tecniche nel campo della medicina della riproduzione. I docenti del polo scientifico teramano sono da tempo impegnati nel settore della biologia dei gameti e dell’embriologia sperimentale, con attività di ricerca avanzata e collaborazioni con ricercatori nazionali e internazionali. L’attività didattica fornita da docenti universitari e qualificati professionisti esterni che operano in ambito di riproduzione umana, presso strutture pubbliche e private, fornisce agli studenti notevoli competenze trasversali e professionalizzanti.

 

Il Corso fornisce un’aggiornata preparazione teorico-pratica sugli approcci di laboratorio più recenti destinati all’isolamento, manipolazione, crioconservazione, e valutazione biochimica, genetica, morfologica e funzionale di gameti ed embrioni, sui meccanismi che governano l’interazione spermatozoo-oocita, la fecondazione e lo sviluppo embrionale, e una conoscenza dettagliata delle problematiche legislative, bioetiche e di comunicazione scientifica connesse alla riproduzione assistita umana.

 

Il valore aggiunto del Corso risiede nell’erogazione della didattica in lingua inglese che consentirà ai laureati di accedere più facilmente ai percorsi di formazione superiore (dottorati e master) a livello internazionale. Inoltre l’internazionalizzazione del percorso formativo può aumentare significativamente le prospettive di occupazione dei laureati in un mercato del lavoro che proprio in questo settore, estremamente specialistico, ha acquisito una dimensione europea ed extraeuropea.

La possibilità di svolgere numerose ore di attività pratiche-metodologiche in laboratorio come pure di frequentare strutture pubbliche o private convenzionate con l’Università, per lo svolgimento di specifici stage curriculari e per attività di tirocinio e tesi sperimentali, è un altro valore aggiunto del Corso di laurea, riconosciuto e apprezzato dagli stakeholders del settore.

 

I laureati in Reproductive Biotechnologies potranno proseguire gli studi prendendo parte a percorsi specifici di alta formazione e specializzazione a livello nazionale. Potranno inoltre trovare specifici sbocchi professionali, sul territorio nazionale e internazionale, all’interno di centri di Fecondazione Assistita pubblici o privati, centri di Medicina della Riproduzione, centri zootecnici di Fecondazione Artificiale o istituzioni di ricerca pubbliche o private che operano nel settore. Infine, potranno operare nei seguenti ambiti: diagnostico, bioingegneristico, terapeutico, sperimentazione animale, progettazione di brevetti, sviluppo di prodotti farmacologici e vaccini.

 

 

 

Sede

Servizio supporto qualità e didattica

tel. 0861 266907

didatticabioscienze@unite.it

 

Sede

Campus Aurelio Saliceti - Via R. Balzarini 1 - Teramo

 

 

 
Ultimo aggiornamento: 21-11-2018
Seguici su