Requisiti di ammissione

Possono accedere al corso di studio gli studenti in possesso di diploma di scuola secondaria superiore ovvero titolo equipollente. A tal fine si richiede il possesso di requisiti di conoscenza di cultura generale negli ambiti disciplinari del corso di studio, con particolare attenzione alle principali aree tematiche vale a dire: politico-sociale, storica, giuridica, matematico-economica.

 

Le conoscenze in ingresso vengono valutate mediante semplici test orientativi appositamente predisposti - il cui esito comunque non pregiudica in alcun modo l’iscrizione al corso di studio - ed effettuati con data da stabilirsi direttamente comunicata a tutti gli immatricolati.

 

Nel caso si dovesse rilevare il bisogno di recuperare eventuali obblighi formativi in accesso (OFA), il Consiglio del Corso di studio indica tra i docenti del Corso medesimo dei referenti per ciascuna area tematica, con i quali gli studenti concorderanno le modalità di recupero che saranno definite sulla base della gravità e dell'ampiezza dei deficit riscontrati e che potranno essere, in alternativa: letture integrative, corsi di recupero, colloqui individuali.

 

La verifica dell’avvenuto recupero avverrà tramite colloquio orale. 

 

La Facoltà di Scienze politiche svolgerà una prova d’ingresso online nel mese di settembre sulla base di un test di 20 domande sulle seguenti aree:

Scienze politiche

  • logica;
  • storia;
  • cultura generale;
  • matematica;
  • geografia;
  • comprensione del testo/italiano;
  • educazione civica (costituzione italiana, ordinamenti istituzionali, ecc.).
 
 
Ultimo aggiornamento: 14-07-2020
Seguici su