Sbocchi occupazionali

Il laureato magistrale in Scienze e tecnologie alimentari svolge attività di programmazione, gestione, controllo, coordinamento e formazione relativamente alla produzione, conservazione, distribuzione e somministrazione di alimenti e bevande.

Obiettivo fondamentale della sua attività è la gestione di funzioni professionali finalizzate al miglioramento costante dei prodotti alimentari in senso economico e qualitativo, nella garanzia della sostenibilità e della eco-compatibilità delle attività industriali. Il laureato è quindi in grado di recepire, proporre e gestire le innovazioni relative alle diverse attività professionali del settore.

La sua attività professionale si svolge prevalentemente nelle imprese agroalimentari e in tutte le aziende che integrano la filiera della produzione, trasformazione, conservazione e distribuzione dei prodotti alimentari, nelle aziende della Grande Distribuzione Organizzata, negli Enti pubblici e privati che conducono attività di pianificazione, analisi, controllo, certificazione, nonché in quelli che svolgono indagini scientifiche per la tutela e la valorizzazione delle produzioni alimentari, negli enti di formazione, negli Uffici Studi e nella libera professione.

Il corso, inoltre, prepara alle professioni di specialista nelle scienze della vita; biotecnologo alimentare; agronomo e assimilati; ricercatore, tecnico laureato e assimilati; tecnico di laboratorio di analisi cliniche; tecnico di laboratorio biochimico; tecnico dei prodotti alimentari; tecnico dei rapporti con i mercati; tecnico della vendita e della distribuzione.

 

 

 

 
 
Ultimo aggiornamento: 05-06-2015
Seguici su