Tasse Scuole di specializzazione

Per l’immatricolazione/iscrizione alle Scuole di specializzazione è necessario consultare l'apposito bando.

 

Per gli specializzandi iscritti al primo anno le scadenze previste per il pagamento del contributo sono quelle indicate nei bandi emanati al momento dell’attivazione della scuola. Alla prima rata di iscrizione agli anni successivi deve essere aggiunta l’imposta di bollo e € 140 per la tassa regionale ADSU. Per generare il MAV corretto è necessario scegliere l’esatto anno accademico.

 

 

Scuola di specializzazione
COA
Fisiopatologia della riproduzione degli animali domestici
€ 3.000
Ispezione degli alimenti di origine animale
€ 3.000
Medicina e chirurgia del cavallo
€ 3.000
Professioni legali
€ 1.400
Sanità animale, allevamento e produzioni zootecniche
€ 3.000
Diritto amministrativo e scienze dell'amministrazione
€ 2.000
 
 
Rata
Scadenza
Importo
Prima
Scadenza fissata dal bando
50% del COA + ADSU+ Bollo
Seconda
27/04/2018
50% del COA
 
 
Contributi aggiuntivi
Importo
Contributo trasferimento in uscita
€ 147
Contributo trasferimento in entrata (comprensivo imposta di bollo)
€ 60
Diploma di specializzazione (comprensivo imposta di bollo)
€ 110
Sovrattassa per ritardato pagamento dal primo al quindicesimo giorno
€ 100
Sovrattassa per ritardato pagamento dal sedicesimo in poi
€ 150
 
 

Esoneri per studenti beneficiari/idonei non beneficiari delle borse di studio ADSU

Per immatricolarsi al primo anno, gli studenti beneficiari/idonei non beneficiari delle borse di studio ADSU, dovranno pagare il bollo per la domanda di immatricolazione ed il bollo per l’autentica della foto, la tassa regionale e la prima rata, rispettando i termini stabiliti per le scadenze. Dopo l’approvazione della graduatoria definitiva da parte dell’ADSU, gli specializzandi che saranno confermati beneficiari/idonei non beneficiari delle borse di studio ADSU avranno diritto alla restituzione della tassa regionale, da parte dell’ADSU e della prima rata da parte dell’Università degli studi di Teramo. Per iscriversi agli anni successivi al primo gli studenti beneficiari/idonei non beneficiari delle borse di studio ADSU dovranno pagare il bollo per l’iscrizione agli anni successivi entro la scadenza prevista.

 

 

Esoneri per studenti con invalidità pari o superiore al 66%

Gli studenti con un’invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% non pagano il contributo annuale, anche se già in possesso di un diploma di specializzazione. Per immatricolarsi al primo anno tali studenti dovranno pagare solo il bollo per la domanda di immatricolazione e quello per l’autentica della foto, rispettando i termini stabiliti per le scadenze. Per iscriversi agli anni successivi al primo gli studenti dovranno pagare solo il bollo per l’iscrizione agli anni successivi entro i termini stabiliti.

 

Interruzione degli studi

In caso di interruzione degli studi, previa presentazione di apposita istanza reperibile sul sito www. unite.it – sezione scuole di specializzazione - nell’anno accademico di re-iscrizione, oltre al contributo annuale, gli specializzandi sono tenuti al pagamento di un diritto fisso di € 250 per ogni anno di interruzione.

 

Sospensione degli studi

La sospensione degli studi di uno o più anni per l’iscrizione ad altra scuola di specializzazione, dottorato di ricerca o master universitario di I o II livello attivi in Ateneo, dà diritto all’esonero dal pagamento del contributo annuale e del diritto fisso di € 250 per ogni anno sospeso.

Sono invece tenuti al pagamento del diritto fisso di € 250 per ogni anno sospeso, gli specializzandi che sospendono gli studi per l’iscrizione ad altra scuola di specializzazione, dottorato di ricerca o master universitario di I o II livello presso altro Ateneo.

Lo specializzando che intende sospendere gli studi è tenuto a compilare l’apposita istanza reperibile sul sito www. unite.it – sezione scuole di specializzazione. 

 

Nota bene

  • La rinuncia alla Scuola, comunque motivata, non dà diritto al rimborso delle tasse e dei contributi versati;
  • In caso di mancato raggiungimento di un numero minimo di domande di immatricolazione, il Consiglio della Scuola di Specializzazione si riserva la facoltà di non attivare il corso

 

 
 
Ultimo aggiornamento: 09-09-2019
Seguici su