Viticoltura e coltivazioni arboree

L'attività di ricerca di questa area si articolata nell'ambito della viticoltura e dell'arboricoltura e orientata all'approfondimento di aspetti scientifici che rientrano nelle seguenti tematiche:

  • fisiologia funzionale della vite e delle piante arboree
  • ecologia ed ecofisiologia della vite e delle piante arboree
  • metodologie di gestione innovative a basso impatto ambientale
  • agricoltura urbana

Gli obiettivi perseguiti dalle attività di ricerca sviluppate in questi ambiti tematici riguardano:

  • Approfondimento delle conoscenze di base di fisiologia ed ecofisiologia della vite e delle piante arboree;
  • Caratterizzazione dell'interazione del genotipo con il suo ambiente di coltivazione;
  • Sviluppo di metodologie innovative di zonazione (mappe di vocazionalità);
  • Ottimizzazione delle tecniche colturali ai fini di una gestione sostenibile delle risorse naturali e del miglioramento della qualità del prodotto;
  • Identificazione delle criticità tecniche connesse all'introduzione e valorizzazione dell'attività agricola (in particolare frutti coltura e viticoltura) in contesti urbani.

Per il settore dell'olivicoltura sono identificate due linee omogenee:

Bioclimatologia:

  1. Influenza dell'effetto di condizioni climatiche estreme (calde e fredde) sulla crescita e produttività delle diverse coltivazioni;
  2. Definizione dei meccanismi di fabbisogno in freddo nella specie olivo e calcolo delle reali necessità di diverse cultivar per svilupparne la coltivazione nelle aree calde;
  3. Influenza di fattori ambientai i nella biosintesi dei trigliceridi durante la maturazione in frutti di olivo;
  4. Produttività e caratterizzazione dell'olio in oliveti "tradizionali" e "superintensivi" per cultivar e territori con particolare riferimento alle caratteristiche chimiche e sensoriali (convenzione in atto);

Ramificazione e fioritura:

  1. Identificazione di uno specifico modello di crescita per l'olivo e determinazione del potenziale dei meristemi; sviluppo del nuovo concetto di acrotonia nella specie e suo impatto nella gestione degli oliveti (forme di allevamento, tipi ed epoche di potatura).
  2. Sviluppo di una nuova teoria sulla fioritura in olivo (Teoria dell'''aging''); discriminazione del destino dei due tipi di gemme presenti nel nodo e "differenziate" per funzione (riproduttiva o vegetativa); effetto della nuova teoria sull'approccio scientifico per lo studio dell'alternanza di produzione nella specie e implicazioni nelle tecniche di moltiplicazione per la scelta del   materiale vegetale.

Per il settore delle Coltivazioni Arboree vengono proseguiti gli studi sull' affinità e tipi di innesto, con particolare riferimento alla vite.

Le tematiche di ricerca sono ampiamente sviluppate nell'ambito degli insegnamenti di Colture arboree e Produzioni Vegetali per le Filiere Agroalimentari.

 
 
Ultimo aggiornamento: 21-02-2017
Seguici su