Biotecnologie

Presidente del Corso di laurea: prof. Aldo Corsetti - acorsetti@unite.it

Classe L-2: Biotecnologie

 

Il corso di laurea in Biotecnologie è un corso di laurea interfacoltà tra la Facoltà di Scienze e Tecnologia Agro-Alimentari e Ambientali e la Facoltà di Medicina Veterinaria di durata triennale. Si propone di formare laureati con una solida conoscenza di base dei sistemi biologici e in possesso di una professionalità operativa in ambito agro-alimentare, ambientale, farmaceutico, industriale, medico e veterinario.

Il percorso di studio si propone di sviluppare una solida formazione teorico-pratica attraverso un approccio multidisciplinare. In particolare, esso prevede un progressivo e parallelo approfondimento di tre principali linee tematiche: biomolecole, cellule e microrganismi.

Al termine del secondo anno di corso lo studente avrà la possibilità di scegliere tra un approfondimento delle competenze in ambito biotecnologico-molecolare, con un curriculum di Biotecnologie molecolari e cellulari, e un approfondimento delle competenze in ambito biotecnologico-alimentare con un curriculum di Biotecnologie degli Alimenti.

In questa ottica, il percorso formativo sarà completato con aspetti inerenti la bioetica e la comunicazione scientifica, indispensabili per la corretta applicazione e il necessario trasferimento delle conoscenze in campo biotecnologico.

L'intento è quello di fornire, al termine del corso, un profilo culturale moderno ed aggiornato, che consenta al laureato non solo di poter analizzare i processi biologici, ma anche di intervenire su di essi. Di conseguenza, il biotecnologo può arrivare a modificare biomolecole, cellule e microrganismi, al fine di ottenere beni e servizi utili alla salute dell'uomo, degli animali e dell'ambiente, operando negli ambiti agro-alimentare, ambientale, farmaceutico, industriale, medico e veterinario così come in quello della comunicazione scientifica.

Il corso di laurea continua ad aggiornare gli obiettivi formativi e professionalizzanti con diverse organizzazioni rappresentative con cui almeno ogni tre anni organizza eventi di formazione per gli studenti e inserimento nel mondo professionale dei laureati   (vedi Career Day 2015) . 

In tali occasioni vengono coinvolte a livello nazionale l'Associazione Nazionale dei Biotecnologi Italiani (ANBI), Assobiotec, e il Comitato Nazionale per la Bioscienza, Biotecnologie e Scienze della Vita -CNBBSV e, a livello internazionale, l'European Federation of Biotechnology (EFB). Inoltre, per incrementare gli sbocchi occupazionali dei suoi laureati, il corso di laurea in Biotecnologie ha favorito ed utilizza l'ingresso dell'Università di Teramo nel polo di innovazione Chimico-Farmaceutico Abruzzese CAPITANK.

 

Sede

Campus di Coste Sant'Agostino

Via Balzarini 1

64100 - Teramo

 

 

 
Ultimo aggiornamento: 08-05-2017
Seguici su