Difensore civico

Il difensore civico ha il compito di garantire l'imparzialità e il buon andamento della Pubblica Amministrazione e si adopera affinché gli atti o i provvedimenti abbiano regolare corso e siano tempestivamente emanati, segnalando, anche di propria iniziativa, gli abusi, le carenze e i ritardi dell'amministrazione. La presenza del difensore civico segnala e testimonia l'evolversi della pubblica amministrazione verso forme da un lato sempre più attente alla promozione dei diritti del cittadino e dall'altro sempre più rispettose della dignità degli stessi nei rapporti con i sistemi burocratici. Questa figura opera, ancora in percentuale scarsissima, in Comuni, Province e Comunità montane.

Non esiste un percorso definito per diventare difensore civico. Certamente giocano un ruolo importante conoscenze in campo giuridico ed economico-amminitrativo con particolare attenzione alle Pubbliche amministrazioni. Sono nominati facoltativamente dai presidenti degli enti territoriali e dai sindaci e solitamente si tratta di funzionari tecnici già operati all'interno degli enti pubblici che si candidano a questa professione.

 

Fonte: Jobtel

 
 

Per fare questo lavoro ti consigliamo:

 
Ultimo aggiornamento: 16-07-2015
Seguici su