A Gino Scaccia, docente dell’Ateneo teramano, il Premio “I libri dell’anno nella scienza giuridica 2009”

 

Gino Scaccia, ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico nella Facoltà di Giurisprudenza, ha vinto il Premio

“ I Libri dell’Anno nella Scienza Giuridica 2009” con la monografia “Sussidiarietà istituzionale e poteri statali di unificazione normativa ”, pubblicata nella Collana della Facoltà di Giurisprudenza ed edito dalla ESI.

 

Il Premio, istituito nel 1987 dal Club dei giuristi dell’Istituto Luigi Sturzo, è attribuito ogni anno ai 12 autori dei libri giuridici editi nell’anno precedente, che meritano di essere segnalati all’attenzione degli studiosi.

 

“Pregnante segno della maturazione dell’idea regionalista nel tessuto etico-politico della Nazione – si legge nella quarta di copertina del saggio – il principio di sussidiarietà si propone come valore guida di un pluralismo istituzionale edificato intorno all’integrazione e collaborazione fra gli enti territoriali nella realizzazione del bene comune”.

 
 
 
Ultimo aggiornamento: 18-02-2011
Seguici su