Come e quando pagare le tasse

Dal 24 luglio 2020 il pagamento della contribuzione studentesca avverrà esclusivamente attraverso pagoPA, il nuovo sistema realizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgiD) per facilitare e agevolare i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione. Questo sistema consente di avere un riscontro più rapido del pagamento – che viene registrato automaticamente -sulla pagina personale di “Segreteria studenti online”.

È possibile pagare a direttamente sul sito di “Segreteria studenti online” o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio gli sportelli ATM, i punti vendita SISAL, Lottomatica o presso gli uffici postali.

 

Due le opzioni di pagamento:

 

Quando e quanto pagare

 
Rata
Scadenza
Importo
Prima
05 novembre 2021- Immatricolazioni
25 novembre 2021 - Iscrizioni anni successivi al primo

€200 + ADSU+ Bollo
Seconda
20 dicembre 2021
33% del restante
Terza
17 febbraio 2022
33% del restante
Quarta
12 aprile 2022
33% del restante
 
 
Esempio: Importo COA €500 per immatricolati
 
 
Rata
Scadenza
Importo
Prima
05 novembre 2021
€200 + ADSU+ Bollo
Seconda
20 dicembre 2021
€100
Terza
17 febbraio 2022
€100
Quarta
12 aprile 2022
€100
 

Se pago in ritardo

 

La sovrattassa per il ritardato pagamento delle tasse è pari a € 50 per i primi 60 giorni di ritardo e di €100 a partire dal 61° giorno.

Regolarità dello studente rispetto alle tasse

 

Lo studente non in regola con il pagamento delle rate del COA e con le eventuali sovrattasse non può essere iscritto all’anno di corso successivo, non può prenotarsi agli esami e non può essere ammesso agli stessi. Eventuali esami sostenuti in difetto del pagamento delle tasse saranno annullati.

 

Rimborso tasse pagate per errore

 

Lo studente può ottenere un rimborso delle tasse se:

  • Ha effettuato un doppio pagamento;
  • Ha pagato più del dovuto;
  • Ha pagato una sovrattassa non dovuta;
  • Non ha perfezionato dell'immatricolazione.

 

Cosa non può mai essere rimborsato

 

Non possono mai essere rimborsati:

  • I bolli;
  • La tassa regionale ADSU;
  • Le spese delle commissioni bancarie (1 euro).
 
Seguici su