La Facoltà di Scienze politiche per gli studenti lavoratori

La Facoltà di Scienze politiche ha attivato - per l’anno accademico 2021/2022 – un progetto di didattica integrativa per agevolare la frequenza delle lezioni per gli studenti lavoratori. 

 

A partire da ottobre 2021, gli studenti lavoratori iscritti ai primi anni di tutti i corsi di laurea – triennali e magistrali – della Facoltà avranno a disposizioni delle attività didattiche - scelte dai singoli docenti in relazione alle specifiche esigenze dell’insegnamento - che si articoleranno secondo le seguenti tipologie:

  1. Lezioni a distanza in una fascia oraria pomeridiana (dalle ore 17 in poi) o il sabato mattina;
  2. Lezioni video registrate;
  3. Incontri di approfondimento periodici (in presenza o a distanza);
  4. Didattica sincrona.

 

Tali modalità - che possono essere alternative o utilizzate in concomitanza - seguiranno la ripartizione in semestri già decisa per le normali attività didattiche in presenza. Gli esami si svolgeranno esclusivamente in sede e in presenza.

 

Richiesta

I corsi di didattica integrativa si attiveranno solo se ci sarà un numero minimo di 5 studenti-lavoratori interessati. Le richieste, corredate da un’autocertificazione in cui viene dichiarato lo status di studente lavoratore, vanno indirizzare alla dott.ssa Rita Canzio, della Segreteria didattica della Facoltà di Scienze politiche, rcanzio@unite.it. L’inizio dei corsi e le credenziali di accesso saranno comunicati dai docenti agli studenti prenotati.

 

 

 
 
Ultimo aggiornamento: 17-09-2021
Seguici su