Prof. DI BARTOLOMEO Daniele
 
 

Curriculum accademico

 

DANIELE DI BARTOLOMEO, dottore di ricerca in Storia e teoria delle costituzioni moderne e contemporanee, è stato borsista presso l’Institut d’histoire de la Révolution française (IHRF) di Parigi (finanziato dall'Università della Tuscia) e l’École des Hautes Études en Sciences Sociales (EHESS) di Marsiglia. Ha tenuto seminari di Metodologia della ricerca storica presso l’Università di Teramo, dove è stato assegnista di ricerca e borsista post-doc. Il 23 marzo 2017 ha conseguito l’Abilitazione scientifica nazionale (ASN) nel settore concorsuale 11/A2 in qualità di Professore Associato di Storia moderna. Fa parte della Società Italiana per lo Storia dell’età moderna (SISEM), della Renaissance Française Italia, dell’Associazione Italiana di Public History (AIPH) e della Società Italia per lo Studio del XVIII secolo (SISSD). Dal 2015 collabora con L'Indice dei Libri del Mese, in cui ha pubblicato diverse recensioni nella sezione “storia”. Fa parte del collegio docenti del Dottorato in Studi storici dal Medioevo all'età contemporanea dell'Università di Teramo, dove attualmente è Ricercatore di Storia moderna presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione. Nell'ateneo teramano è titolare di due insegnamenti: il primo, denominato Storia e comunicazione politica, nel corso di laurea in Scienze della comunicazione; il secondo, intitolato Storia culturale dell'alimentazione, nel corso di laurea interfacoltà in Scienze e culture grastronomiche per la sostenibilità. 

È autore di diversi saggi sull’uso politico della storia durante la Rivoluzione francese, tra cui: Lo specchio infranto. «Regimi di storicità» e uso della storia secondo François Hartog («Storica», 49, 2011); (con L. Scuccimarra) I dilemmi della dittatura. Governo dell’emergenza e patologie del potere nel dibattito rivoluzionario in Francia, 1789-93 («Storia del Pensiero Politico», 1, 2012); La république anglaise du Thermidor au premier anniversaire de Brumaire, 1794-1800 («La Révolution française. Cahiers de l’Institut d’histoire de la Révolution française», 5, 2013); Fatal attraction. The classical past at the Beginning of the French Revolutionary Republic (1792-93), in «Historia Constitucional», n. 16, p. 1-18; (con F. Benigno) Il mistero della ripetizione. La Rivoluzione francese e le repliche della storia («Storica», 63, 2015); Modelli storici della congiura nella Rivoluzione francese (1789-1796)​, in «Magallanica»​, vol 3, n. 6 (2017), pp. 144-165; (con F. Benigno), ​Una storia fatale. La fuga di Varennes e i suoi precedenti​, in «Rivista storica italiana​»​, n. 2 (2017), pp. 457-90. Si è occupato anche dei rapporti tra festa e rivolta e dell’uso di simboli barocchi nelle cerimonie religiose di età moderna e contemporanea: Giants in European Festivals and Processions: A Short Note, ​in Polish Baroque, European Contexts, ​ed. by P. Salwa, Institute for Interdisciplinary Studies “Artes Liberales", Warszawa 2012, p. 193-202; Festa e rivolta in età moderna: un bilancio storiografico, in «Mediterranea. Richerche storiche», n. 35 (Dicembre 2015)​. Ha pubblicato due libri sull’uso del passato e sulla scrittura della storia nella Rivoluzione francese: Nelle vesti di Clio. L’uso politico della storia nella Rivoluzione francese (1787-1799), Viella, Roma 2014; Una storia in tempo reale. La Rivoluzione francese raccontata dai suoi protagonisti (1789-1796), Aracne editrice, Canterano (Roma) 2016. La sua ultima pubblicazione, scritta a quattro mani con Francesco Benigno, è Napoleone deve morire. L'idea di ripetizione storica nella Rivoluzione francese (Salerno editrice, 2020),  pubblicata anche in Francia dalle Éditions Perséides con il titolo di La magie du passé. L’idée de la répétition historique dans la Révolution française, 2021.

Attualmente sta lavorando ad una ricerca sul peso della Rivoluzione francese nel 1848 in Francia, i cui primi risultati sono stati presentati in un articolo intitolato Ombre del passato. La memoria della Rivoluzione francese nell’Assemblea costituente del 1848 (in "Il Risorgimento", n. 2, ottobre 2019).

Curriculum english version

 

DANIELE DI BARTOLOMEO, PhD in History and Theory of Modern and Contemporary Constitutions (2009), is currently Assistant Professor of Early Modern History in Early Modern History at the Faculty of Communication Sciences, University of Teramo.

In the past he attended a postgraduate course at the Institut d'histoire de la Révolution française (Paris) on the historiography of the French Revolution (2009-2010). He was a research fellow (2010-2012; 2013-2014) and post–doctoral research fellow at the University of Teramo (2018), dealing in the former case with the relationship between festivals and revolts in the Baroque age and in the latter with a spatial reinterpretation of the French Revolution in Marseille. He carried out research on corruption in the French Revolution as a post–doctoral research fellow at the École des Hautes Études en Sciences Sociales in Marseille as part of the "Fernand Braudel-IFER" programme funded by the Fondation Maison des Sciences de l'Homme (2014-2015).

In 2013 he was awarded a grant by the Italian-German Institute of Trento to attend the "55th Study-week". In 2014, he received the "Hayek Fund for Scholars" grant, funded by the Institute for Humane Studies at George Mason University, for a period of research at the Bibliothèque Nationale de France on the Nineteenth-century historiography of the French Revolution. In 2015, he was granted funding from the Abruzzo Region to conduct a training course on GIS (Geographic information system) at the GeoLab of the University of Trieste. In 2018 he won a fellowship to participate as a speaker at the annual conference of the Italian Society of Studies on the Eighteenth Century.

On 23 March 2017 he obtained the National Scientific Qualification as Associate Professor of Early Modern History. He is a member of the Faculty Council of the PhD Course in Historical Studies from the Middle Ages to the Contemporary Age at the University of Teramo, where he also sits at the VQR (Evaluation of Research Quality) Commission and the Interfaculty Commission for the Collection of Bibliographic Material. He teaches in two courses at the University of Teramo: History and Political Communication (degree course in Communication Sciences) and Cultural History of Food (Inter-faculty degree course in Food Science and Cultures for Sustainability). From 2011 to 2017, in the same University he routinely held seminars within the courses in Methodology of Historical Research and Archival Studies and New Media (course professor Prof. Francesco Benigno).

He is a member of the Italian Society for the History of the Modern Period, the Steering Committee of the Italy, San Marino, Holy Seat and Malta delegation of the Renaissance Française, the Italian Public History Association, the Italian Society of Studies on the Eighteenth Century and the Abruzzo Institute for the History of Resistance and Contemporary Italy.

He wrote several essays and three monographs on the political uses and writing of history in the French Revolution. He also addressed the theory of history, the relationship between festivals and revolts, the use of Baroque symbols in religious ceremonies and the figure of the publisher Nicolò Bettoni. His latest book, co-written with F. Benigno, is Napoleone deve morire. L'idea di ripetizione storica nella Rivoluzione francese (Salerno Editrice, 2020), of which a French edition is currently being published by Éditions Les Perséides. He is currently working on a monograph on the relevance of the example of the Great Revolution and the Napoleonic experience at the time of the French Second Republic. On this topic he has already published a paper about the role of the press in 1848.

Recently, in collaboration with French and German researchers from the Universität des Saarlandes and the Université de Reims Champagne Ardenne, he has promoted a three-year research project entitled Le rivoluzioni in movimento. Circolazione di idee e pratiche negli spazi euro atlantici tra 1776 e 1871, which won the call for proposals "Trilateral Research Conferences (Italy-France-Germany) 2021-2023" funded by the German-Italian Centre for the European Dialogue of Villa Vigoni, the Fondation Maison des sciences de l’homme and the Deutsche Forschungsgemeinschaft.

He was part of the following groups and research projects at a national and international level:

  • 2008-2010: PRIN 2007 project entitled "I «confini» del popolo: inclusione ed esclusione, spazio e tempo nel dibattito ottocentesco sulla sovranità popolare" (University of Macerata);
  • 2010-2014: European Inter-university research project named European Network for Baroque Culture Heritage, funded by the EU's Culture Programme 2007-2013 (University of Teramo);
  • 2011-2013: "Italy-Spain Integrated Action" research project entitled "Identità multiple: circolazione di persone e scambio di saperi fra Italia e Spagna nei secoli XVI e XVII" (University of Teramo and Universidad Autónoma de Barcelona);
  • 2016-2018: International research project called "Révoltes et cultures visuelles dans l'Europe moderne", funded by the German-Italian Centre for European Excellence of Villa Vigoni;
  • 2018- : Member of the inter-university research group called "Centro per lo studio dell’età rivoluzionaria e napoleonica in Italia";
  • 2020-: PRIN 2017 project entitled Il brigantaggio rivisitato. Narrazioni, pratiche e usi politici nella storia dell’Italia moderna e contemporanea.

 

He took part in and organised numerous national and international conferences and seminars, such as:

  • Organiser of and speaker at the Webinar "Cultura visuale e circuiti comunicativi nelle rappresentazioni del brigantaggio" (University of Salerno, 5 November 2020);
  • Speaker at the Webinar "Distances XV-XVIIIe siècles" (École des Hautes Études en Sciences Sociales, Marsiglia, 5-6 November 2020) with a speech entitled as follows: La révolution de l’espace. Imagination et usage politique de l’ espace et de l’histoire au début de la Révolution française.
  • Organiser of and speaker at the Webinar "La repressione nei conflitti politici teorie, discorsi e pratiche, XVI-XX secolo" (University of Teramo, 30 April 2020);
  • Speaker at the conference "Gli scritti di una stagione: libri e autori dell’età rivoluzionaria e napoleonica in Italia" (University of Milan, 14-15 October 2019);
  • Speaker at the international conference "Time in Space, Geohistorical Applications, Methods and Theories in GIScience" (University of Pisa, 26-28 June 2019), with two speeches: Marseille during the French Revolution, 1789-1794 (with A. Odore and D. Gherdevic) and The historical cartography and the Gis in the study of cities: the case of L'Aquila (with P. Tagliente);
  • Speaker at the annual conference of the Italian Society of Studies on the Eighteenth Century "L’invenzione del passato nel XVIII secolo" (Rimini, 27-29 May 2019);
  • Speaker at the international conference "Revolutionary Comparisons, XVI-XVIII Century" (University of Genoa, 10-12 April 2019);
  • Speaker at the conference "L'età rivoluzionaria e napoleonica: percorsi e risultanze di ricerca" (University of Basilicata, 10-11 September 2018);
  • Speaker (with A. Odore) at the ESRI Italy Annual Conference 2018 (Rome, 16 June 2018), with a speech entitled "La rivoluzione a Marsiglia: dalla cartografia tradizionale all'historical GIS";
  • Speaker at the international conference "Révoltes et cultures visuelles dans l'Europe moderne" (German-Italian Centre for the European Dialogue of Villa Vigoni, 5-7 June 2018);
  • Speaker at the annual conference of the Italian Society of Studies on the Eighteenth Century (Marina di Massa, 24-26 May 2018);
  • Speaker at the History Seminar about Identity organised by Prof. F. Benigno at the Scuola Normale di Pisa (23 May 2018);
  • Speaker (with A. Odore) in the poster section of the First Italian Public History Conference (Ravenna, 8 June 2017), with a presentation entitled: "Geographic information System e Storia (GisSto). La tecnologia GIS come metodo per studiare e raccontare la storia";
  • Speaker at the international seminar "Révoltes et cultures visuelles dans l’Europe moderne" (German-Italian Centre for the European Dialogue of Villa Vigoni, 7 June 2017);
  • Speaker at the international conference "Roma aeterna – Roma moderna. Les Romes nouvelles de l'époque moderne" (Université de Grenoble Alpes, 26-27 April 2017);
  • Speaker (with F. Benigno) at the international seminar "Révoltes et cultures visuelles dans l'Europe moderne" (German-Italian Centre for the European Dialogue of Villa Vigoni, 10-13 March 2016);
  • Speaker at the international seminar "Anglo-Iberian Relations, 1500-1850" (Mértola, Portugal, 9-11 April 2015);
  • Speaker at the international seminar "Histoire globale, histoire connectée, histoire comparée: un défi à l’histoire sociale?" (École des hautes études en sciences sociales - Centre Norbert Elias, Marseille, 8 December 2014), with a speech entitled "Imaginer une révolution: histoires et lieux pour penser le changement, France-Maghreb, XVIIIe-XXIe siècles";
  • Speaker and promoter of the Panel entitled "Pensare la Rivoluzione francese: spazi e discorsi politici" at the third edition of the Seminar of young scholars of history of the modern period, organised by SISEM (Rome, 25 October 2014);
  • Speaker at the international seminar "La Route of Baroque tra Italia e Spagna: linguaggi, modelli ed esperienze a confronto" (University of Teramo, 14-17 April 2014);
  • Speaker at the international seminar "Imagining the Ancients. Republics and Classical Past, 1500-1800" (Royal Netherlands Institute in Rome, 13-14 November 2013);
  • Speaker (with F. Benigno) at the seminar "Il segreto della ripetizione: le profezie storiche nella Rivoluzione francese" (University of Rome "La Sapienza", 26 February 2013);
  • Speaker (with F. Benigno) at the international seminar "Polish Baroque, European Contexts" (University of Warsaw, 27-28 June 2011).

Pubblicazioni

 

 

ARTICOLI, SAGGI, LIBRI:

 

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2006), Il recupero dell'antico nella pubblicistica rivoluzionaria: il "Moniteur" (1789-94), in F. Benigno, N. Bazzano (a cura di), Uso e reinvenzione dell’antico nella politica di età moderna (secoli XVI-XIX), Piero Lacaita Editore, Manduria Bari Roma, pp. 267-90 (ISBN: 88-89506-33-4);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2011), Abuso delle parole (e della storia) nella Rivoluzione francese: il popolo dell'anno III, in G. Ruocco, L. Scuccimarra (a cura di), Il governo del popolo. Rappresentanza, partecipazione, esclusione alle origini della democrazia moderna, vol. 1, Dall’antico regime alla Rivoluzione, Viella, Roma, pp. 331-55 (ISBN: 9788883346408);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2011), Lo specchio infranto. “Regimi di storicità” e uso della storia secondo François Hartog, ​in ​«Storica​»​, vol. 49, pp. 63-94 (ISSN: 1125-0194);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (con Luca Scuccimarra) (2012), I dilemmi della dittatura. Governo dell'emergenza e patologie del potere nel dibattito rivoluzionario in Francia (1789-1793), in «Storia del pensiero politico», vol. 1, pp. 11-42 (ISSN: 2279-9818);

▪    DI BARTOLOMEO D. (2012). Giants in European Festivals and Processions: A Short Note, ​in P. Salwa (ed. by), Polish Baroque, European Contexts, ​Institute for Interdisciplinary Studies “Artes Liberales", Warszawa, pp. 193-202 (ISBN/ISSN: 978-83-63636-01-2);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2013), La république anglaise du Thermidor au premier anniversaire de Brumaire (1794-1800), in «La Révolution Française. Cahiers de l’Institut d’Histoire de la Révolution Française» [rivista online], n. 5 (ISSN: 2105-2557): http://lrf.revues.org/1060;

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2014), Nelle vesti di Clio. L’uso politico della storia nella Rivoluzione francese (1787-1799), Viella, Roma (ISBN: 978-88-6728-323-1);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2015), Fatal attraction. The Classical Past at the Beginning of the French Revolutionary Republic (1792-93), in «Historia Constitucional»​​ [rivista online], n. 16 (ISSN: 1576-4729), pp. 1-18;

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2015), Feste e rivolte in età moderna: un bilancio storiografico, in «Mediterranea. Ricerche storiche» [rivista online], n. 35​, pp. 499-520 (ISSN: 1828-230X);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (con Francesco Benigno) (2015), Il mistero della ripetizione: la Rivoluzione francese e le repliche della storia, ​in ​«Storica​»​, vol. 63, pp. 7-38 (ISSN: 1125-0194);​

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2016), Di nuovo la rivoluzione? Pensare il cambiamento nel XXI secolo​, in ​«Storica​»​, vol. 66, pp. 113-31 (ISSN: 1125-0194);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2016), Una storia in tempo reale. La Rivoluzione francese raccontata dai suoi protagonisti (1789-1796)​, Aracne editrice, Canterano (Roma) (ISBN: 978-88-548-9601-7);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2017) (con Francesco Benigno), Una storia fatale. La fuga di Varennes e i suoi precedenti​, in «Rivista storica italiana​»​, n. 2, pp. 457-90 (ISSN: 0035-7073);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2017), ​Un futuro già passato. Pensare la Rivoluzione francese nel 1790​, in F. Dendena (a cura di), ​Nella breccia del t​empo. Scrittura e uso politico della storia in Rivoluzione, Bruno Mondadori, Milano, pp. 49-100 (ISBN: 978-88-6774-134-2);​

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2017), Modelli storici della congiura nella Rivoluzione francese (1789-1796)​, in «Magallánica: revista de historia moderna»​, vol. 3, n. 6, pp. 144-65 (ISSN: 2422-779X);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (2019), Il ruolo dei precedenti storici nei primi dibattiti costituzionali della Rivoluzione francese (1789-1791), in «Historia Constitucional» [rivista online], n. 20, pp. 791-807 (ISSN: 1576-4729);

▪ DI BARTOLOMEO DANIELE,  Ombre del passato. La memoria della Rivoluzione francese nell’Assemblea costituente del 1848, in "Il Risorgimento", n. 2, ottobre 2019;

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (con F. Benigno), Napoleone deve morire. L'idea di ripetizione storica nella Rivoluzione francese, Salerno editrice, Roma 2020;

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE (con F. Benigno), La magie du passé. L’idée de la répétition historique dans la Révolution française, éditions Les Perséides, Bécherel 2021 (traduzione francese del volume precedente);

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE, Tra antico e moderno: Nicolò Bettoni e la Rivoluzione francese, in V. Criscuolo M. Martirano (a cura di), Gli scritti di una stagione. Libri e autori dell'età rivoluzionaria e napoleonica in Italia, FrancoAngeli, Milano 2020, pp. 127-140;

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE, Un passato che non passa. Il precedente storico della Grande Rivoluzione in alcuni giornali francesi del 1848, in C. Bazzani, L. Scavino (a cura di), Percorsi di storia tra rivoluzione e modernizzazione (XVI-XIX secolo), New Digital Frontiers, Palermo 2021, pp. 97-123;

▪    DI BARTOLOMEO DANIELE, Penser la Révolution française au miroir de l’histoire romaine, in M. Wrede, G. Montègre (sous la dir. de), Roma aeterna – Roma moderna. Les «Romes nouvelles» de l’époque moderne, Presses universitaires de Rennes, Rennes (saggio accettato, pubblicazione prevista nel 2022).

 

 

BREVI RECENSIONI

▪    Z. Bauman, Intervista sull'identità, Laterza, Roma-Bari 2005, in Giornale di storia costituzionale, vol. 12 (2006), p. 252 (ISSN 1593-0793);

▪    L. Canfora, La democrazia. Storia di un'ideologia, Laterza, Roma-Bari 2004, in Giornale di storia costituzionale, vol. 12 (2006), pp. 256-7 (ISSN 1593-0793);

▪    A. De Francesco, 1799. Una storia d'Italia, Guerini e Associati, Milano 2004, in Giornale di storia costituzionale, vol. 12 (2006), pp. 258-9 (ISSN 1593-0793);

▪    H. Burstin, L'invention du sans-culotte. Regard sur le Paris révolutionnaire, Odile Jacob, Paris 2005, in Giornale di storia costituzionale, vol. 14 (2007), p. 287 (ISSN 1593-0793);

▪    M. Ozouf, Varennes: la mort de la royauté, 21 Juin 1791, Gallimard, Paris 2005, in Giornale di storia costituzionale, vol. 14 (2007), pp. 299-300 (ISSN 1593-0793);

▪    J. Israel, La Rivoluzione francese. Una storia intellettuale dai Diritti dell'uomo a Robespierre, Einaudi, Torino 2015, in ​L'Indice dei Libri del Mese​, maggio 2016, n. 5 (ISSN 0393-3903);

▪    H. Burstin, Rivoluzionari. Antropologia della Rivoluzione francese, Laterza, Roma-Bari 2016, in L'Indice dei Libri del Mese​, luglio-agosto 201​6, nn. 7-8 (ISSN 0393-3903);

▪    T. Brook​, La mappa della Cina del signor Selden. Il commercio delle spezie, una carta perduta e il Mar Cinese Meridionale​, Einaudi, Torino 2016, in ​L'Indice dei Libri del Mese, gennaio 2017, n. 1 (ISSN 0393-3903);​

▪    Z. Bauman, Retrotopia, Laterza, Roma-Bari 2017, in L'Indice dei Libri del Mese, gennaio 2018, n. 1 (ISSN 0393-3903);

▪     J.-Cl. Martin, Robespierre, Salerno editrice, Roma 2018, in L'Indice dei Libri del Mese, gennaio 2019, n. 1 (ISSN 0393-3903).

 

Prodotti della ricerca

 

Link interessanti

 
 
 
 
Seguici su