I porti della Macroregione Adriatico-Ionica: Kick off meeting del progetto APPRODI

Giulianova - mercoledì 13 giugno 2018 - ore 9.30 ‒ Sala Conferenze Hotel Europa

 

Il Progetto APPRODI-From Ancient Maritime Routes to eco-touristic destinations, finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Europea ADRION 2014/2020 e coordinato dall’Università di Teramo, mira a valorizzare il patrimonio culturale dell’area adriatico-ionica attraverso la realizzazione di attività di ricerca, promozione e networking e l’implementazione di progetti pilota in territori che si caratterizzano per aver ospitato in passato antichi porti commerciali.

L’obiettivo è promuovere tali territori quali destinazioni turistiche attraverso una strategia comune orientata allo sviluppo locale, favorendo la nascita di nuove opportunità basate sul patrimonio culturale, storico ed archeologico, collegato alle antiche rotte marittime nei bacini del mare Adriatico e del mar Ionio.

Il progetto, avviato lo scorso gennaio, ha una durata di 24 mesi e coinvolge 9 partner provenienti da 4 paesi (Italia, Grecia, Croazia e Albania), coordinati dall’Università di Teramo in qualità di capofila.

 

PROGRAMMA

 

Coordina i lavori

Everardo Minardi

(già) Professore Ordinario di Sociologia dello Sviluppo

 

SALUTI

Luciano D’Amico

Rettore Università di Teramo

 

Francesco Mastromauro

Sindaco di Giulianova

 

Marco Verticelli

Presidente Ente Porto Giulianova

 

Giorgio D’Ignazio

Assessore al Turismo della Regione Abruzzo

 

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Approdi: “From ancient maritime routes to eco-touristic destinations”

Nico Bortoletto - Emilio Cocco

Università di Teramo

 

Gli antichi porti nell’area Adriatico-Ionica ed i progetti pilota

Diego Calaon

Università Ca’ Foscari Venezia

 

PRESENTAZIONE DEI PROGETTI PILOTA - I PARTE

 

Il rapporto tra storia archeologica e storia locale: il porto di Ortona

Barbara Napoliello

Città di Ortona

 

Il turismo culturale e gli antichi porti di Paleopolis e Kassiop

Effie Koulouri

Città di Corfù

 

PRESENTAZIONE DEI PROGETTI PILOTA - II PARTE

 

Il restauro dei beni archeologici subacquei della città di Durazzo

Eda Çekrezi

Ministero della Cultura Albanese - Dir. Reg. Durazzo

 

Il parco archeologico di Torcello a Venezia: esperienze di archeologia partecipata

Diego Calaon

Università Ca’ Foscari Venezia

 

“Porat” una mappa geo-archeologica dei siti sottomarini

Svjetlana Šimunovic

Agenzia di Sviluppo della città di Dubrovnik

 

La valorizzazione dei beni culturali, archeologici e paesaggistici come asset strategici

dello sviluppo del turismo sostenibile

Alfredo Trocciola

ENEA

 

Lucia Marinangeli

Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara

 

Silvano Agostini

Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo

 

Gli antichi porti come patrimonio culturale e turistico. Un caso di successo

I porti imperiali di Claudio e Traiano

Marco Tamaro - Miriam Dalla Via

Fondazione Benetton Studi Ricerche

 

Ore 13.30 - Conclusioni e chiusura lavori

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 12-06-2018
Seguici su