Docente
 
 
 
Utilità
 
 
 

INFORMATICA GIURIDICA

 

Informazioni Insegnamento

Prof. SARACENI Guido
Email: gsaraceni@unite.it

Telefono: 0861-266652

 
 

Prerequisiti

 

Possedere un computer ed essere connessi al world wide web.

 

Obiettivi

Il corso si propone di affrontare i nodi teoretici e giuridici causati dall'avvento della rivoluzione digitale. Dopo una breve alfabetizzazione informatica, relativa alla storia di internet e dei principali sistemi operativi, i discenti saranno guidati nello studio delle norme in ambito informatico: dalla disciplina del processo civile telematico ai reati informatici, dalla firma digitale all'e-governement; dalla tutela del diritto d'autore alla posta elettronica certificata. Tutti questi temi saranno studiati rimarcando i problemi sociologici e filosofici che caratterizzano la società informazionale

 

Programma d'esame

 

Le origini degli elaboratori elettronici;

Il codice binario e l'algoritmo;

La nascita di Internet;

Peer to peer e social network;

La condivisione di materiale protetto da copyright;

Motori di ricerca e banche dati;

Il documento informatico;

La firma digitale;

Pretty Good Privacy;

I reati informatici;

La pubblica amministrazione digitale:

Il giudizio automatico: dal mito del "giudice automa" agli ADR;

Hub, Link e Cluster: elementi di scienza delle reti;

Etica Hacker.

 

Testi di riferimento

 

Per gli studenti frequentanti

 

A. C. Amato Mangiameli, Informatica Giuridica, Giappichelli, Torino 2010;

L. Cuomo, R. Razzante, La nuova disciplina dei Reati Informatici, Giappichelli, Torino 2009, p.1-395

 

Per gli studenti non frequentanti

A. C. Amato Mangiameli, Informatica Giuridica, Giappichelli, Torino 2010;
L. Cuomo, R. Razzante, La nuova disciplina dei Reati Informatici, Giappichelli, Torino 2009, p.1-395;

G. Granieri, Umanità accresciuta, Laterza, Roma-Bari 2009.


Per gli studenti fuori corso

L. Cuomo, R. Razzante, La nuova disciplina dei Reati Informatici, Giappichelli, Torino 2009, p. 1-395.


Gli studenti che dovessero integrare 4 CFU possono preparare l'esame studiando, alternativamente,

L. Cuomo, R. Razzante, La nuova disciplina dei Reati Informatici, Giappichelli, Torino 2009

oppure

A. C. Amato Mangiameli, Informatica Giuridica, Giappichelli, Torino 2010.




 
 
 
Ultimo aggiornamento: 26-02-2018
Seguici su