Junior Enterprise: gli studenti dell'Università di Teramo danno vita alla prima associazione-impresa

 

Marketing, comunicazione, organizzazione di eventi tra i servizi della neoimpresa sostenuta dal Rettore D'Amico e dal docente Corsi


La presentazione a Torino, al meeting nazionale delle Junior Enterprises

 

Organizzazione di eventi, consulenza nella Strategia aziendale per incrementare Azioni di marketing e implementazione di modelli di Information and Communication Technology. Sono alcune delle attività delle prima Junior Enterprise dell'Università degli Studi di Teramo,  JETE, associazione composta dagli studenti della Facoltà di Scienze della Comunicazione, che hanno scelto di mettersi insieme per promuovere servizi di consulenza alle imprese del territorio.

L'associazione, costituita dietro forte impulso del Rettore Luciano D'Amico e di Christian Corsi, docente di Comunicazione d'Impresa, vuole costituire un perfetto esempio di come l'università possa dialogare con il mondo del lavoro, formando professionisti che operano nel settore consulenziale ancor prima di terminare gli studi.

La JETE è stata presentata di recente al meeting nazionale delle Junior Enterprises italiane, che si è svolto al Politecnico di Torino, nel quale è stata votata all'unanimità l'ammissione dell'associazione promossa a Teramo alla Confederazione italiana delle Junior Enterprise - JADE Italia.

La JETE è stata ammessa avendo già raggiunto tutti gli obiettivi prefissati dalla Confederazione, che certificano un'autonomia e un'autosufficienza dal punto di vista economico, in grado di garantire una stabilità e una permanenza nel network nazionale dell'Associazione.

Mai nessuna Junior Enterprise in Italia era stata costituita in un solo meeting, arrivando alla presentazione della candidatura con tutti gli obiettivi e i progetti realizzati, creando quindi un precedente nella storia delle JE. Un risultato significativo in termini di velocità e qualità del lavoro svolto, segno di un alto livello di preparazione professionale al mondo del lavoro.

Nello stesso giorno nella fase pomeridiana la General Assembly ha ospitato anche l'intervento del Rettore di Teramo D'Amico, intervento caratterizzato dall'apertura verso i giovani simbolo del cambiamento che è già in atto  nell'Ateneo teramano, che sta dando agli studenti la responsabilità e la fiducia necessaria alla realizzazione pratica dei loro studi universitari.

"Il progetto Junior Enterprise Teramo è frutto di un'azione combinata di un gruppo di studenti ambiziosi di misurarsi in campo lavorativo, afferma il presidente della JETE Athos Capriotti, mettendo alla prova il loro spirito imprenditoriale, la voglia di emergere, e di confrontarsi con un mondo del lavoro sempre più esigente e che richiede delle figure professionali sempre più specializzate".


 
 
 
Ultimo aggiornamento: 10-12-2013
Seguici su