Unistem Day: anche quest'anno l'Università di Teramo in prima fila

Venerdì 17 marzo 2017 - ore 9.00 - Aula Magna

 

Libertà di ricerca, ultime scoperte nel campo delle cellule staminali e come riconoscere una bufala scientifica: questi alcuni dei temi di UniStem Day 2017, il più grande appuntamento europeo dedicato alla divulgazione della ricerca sulle cellule staminali e rivolto agli studenti delle scuole superiori. L’evento, che ormai si svolge in ben 7 Paesi europei e 75 atenei, è organizzato a livello centrale dalla professoressa dell’Università degli Studi di Milano e senatrice a vita Elena Cattaneo con il team di UniStem, il Centro di ricerca sulle Cellule staminali della Statale di Milano, e sarà coordinato a Teramo dalle professoresse Natalia Battista e Cinzia Rapino.

Venerdì 17 Marzo quindi, i 75 Atenei e gli Istituti di ricerca in 7 paesi europei coinvolgeranno contemporaneamente più di 27.000 studenti in seminari, discussioni, tavole rotonde e attività in laboratorio, rendendoli i protagonisti di una giornata interamente dedicata alla scienza.

 

All’evento dell’Università di Teramo – che si svolgerà in Aula Magna a partire dalle ore 9.00 interverranno Daniela Spera del Consorzio di Ricerche Applicate alla Biotecnologie, Valentina Russo dell’Università di Teramo e Ivana Antonucci dell’Università di Chieti-Pescara.

Alla giornata Unistem, che rientra tra le iniziative del Piano Nazionale Lauree Scientiche, parteciperanno 400 studenti provenienti dalle province di Teramo, L’Aquila e Pescara che percorreranno un viaggio all’origine delle scoperte e della libertà di tracciare e percorrere le infinite strade nei territori inesplorati della ricerca.

 
 

 
Ultimo aggiornamento: 24-01-2018
Seguici su