Requisiti di ammissione

Conoscenze richieste per l’accesso - Modalità di verifica

 

Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea in Scienze delle Produzioni Animali Sostenibili (SPAS) presentano idonei requisiti curricolari, senza necessità di integrazioni didattiche, se sono in possesso di laurea, conseguita in ogni Ateneo, in classe L-38 "Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali" del DM 16/03/2007, o in quella relativa all'ordinamento riferito alla classe 40 del DM 04/08/2000 (precedente ordinamento).

 

L'accesso alla laurea magistrale, per quanto attiene i requisiti curricolari, sarà inoltre consentito ai possessori di laurea di 1° livello o altro titolo equipollente ovvero altro titolo di studio conseguito all'estero ritenuto idoneo in base alla normativa vigente, purché in possesso di sufficienti conoscenze, competenze e abilità riferite ai sistemi agro-zootecnici ed nel campo delle discipline delle produzioni animali. In particolare l'accesso alla laurea magistrale sarà consentito purché il richiedente abbia il possesso di almeno 80 CFU in settori scientifico-disciplinari di base e caratterizzanti, come specificato di seguito:

  • conoscenza propedeutica nei settori della matematica, informatica, chimica, biologia: almeno 20 CFU nei settori MAT/01-09; CHIM/06; FIS/07; INF/01; BIO/10
  • conoscenza dei fondamenti della zootecnia generale, del miglioramento genetico, della nutrizione e alimentazione animale, delle tecniche di allevamento delle principali specie di interesse zootecnico: almeno 25 CFU nei settori AGR/17; AGR/18; AGR/19; AGR/20
  • conoscenza dei fondamenti della microbiologia e delle malattie infettive e della patologia degli animali di interesse zootecnico: almeno 15 CFU nei settori VET/03; VET/05; VET/06
  • conoscenza degli aspetti inerenti la riproduzione animale: almeno 5 CFU nel settore VET/10
  • possesso di strumenti logici e cognitivi per comprendere il significato e le implicazioni dei processi delle produzioni animali e vegetali e delle scelte gestionali dell'azienda agro-zootecnica: almeno 15 CFU nei settori AGR/01; AGR/02; AGR/09.

 

Ai fini dell'accesso al corso di laurea magistrale SPAS è inoltre richiesta un'adeguata conoscenza della lingua inglese sia in forma scritta che in forma orale con riferimento ai lessici disciplinari. Tale requisito è considerato soddisfatto se, al momento dell’iscrizione, lo studente possiede un certificato di conoscenza della lingua inglese a livello pari almeno al B2 del Quadro Comune Europeo, rilasciato da un’Università ovvero un ente accreditato.

 

Prima di procedere con l’immatricolazione on line, è necessario compilare il modulo “Richiesta di valutazione requisiti curriculari per l’iscrizione ai Corsi di Laurea Magistrale” (www.unite.it – Segreteria Studenti – Modulistica).

 

Accertato il possesso dei requisiti curriculari, sia relativi ai titoli previsti ovvero al possesso dei CFU in settori scientifico-disciplinari di base e caratterizzanti, nonché relativi alla conoscenza della lingua inglese, l'adeguatezza della preparazione personale verrà verificata da una commissione, formata da docenti del corso di studio, mediante valutazione delle tematiche affrontate in occasione degli esami sostenuti nella carriera precedente ed un test del tipo a risposta multipla o vero/falso.

 

Tale momento di verifica (test) delle conoscenze richieste in ingresso verterà su materie propedeutiche specifiche utili ad affrontare in maniera omogenea, anche per studenti provenienti da diverse classi di laurea di primo livello, gli insegnamenti di livello superiore proposti nella laurea magistrale.

 

In particolare gli argomenti relativi ai requisiti conoscitivi richiesti e utili ad affrontare in maniera competente la prova di valutazione della preparazione individuale in ingresso saranno i seguenti:

  • Zootecnia Generale: Etnologia zootecnica: conoscenze circa l'origine, l'attitudine, la diffusione, la descrizione morfologica e le performance funzionali delle principali razze appartenenti alle specie di interesse zootecnico. Valutazione morfofunzionale: conoscenza dei principali parametri per la valutazione delle attitudini alla produzione della carne e del latte; parametri di efficienza riproduttiva; metodi di controllo funzionale. Genetica e miglioramento genetico: concetti di genetica di base; test di valutazione genetica dei riproduttori e piani di miglioramento genetico delle principali razze di interesse zootecnico; concetti consanguineità e incrocio in ambito zootecnico.
  • Zootecnia Speciale: Tecnologia dell’allevamento delle principali specie di interesse zootecnico (vacca da latte; bovino da carne; suino). Per le diverse fasi fisiologiche e produttive: aspetti strutturali; esigenze in termini di qualità ambientale; gestione dell'igiene. Principali indicatori di performance. Concetti di protezione e benessere animale.
  • Nutrizione e Alimentazione Animale: Principi alimentari e nutritivi: Glucidi: classificazione, proprietà generali, glucidi strutturali e non strutturali; ruolo della fibra nell'alimentazione dei monogastrici; concetto di prebiosi e di probiosi; evoluzione dei metodi analitici di stima del contenuto in fibra degli alimenti: Weende, Van Soest e fibra alimentare. Lipidi: classificazione, proprietà generali; acidi grassi essenziali; acidi grassi omega6 ed omega3; irrancidimento dei grassi; Proteine: classificazione; proprietà generali; aminoacidi; amminoacido essenziale; aminoacido critico; valore biologico delle proteine; "proteina ideale". Nutrizione dei ruminanti: Il rumine:il ruolo del microbioma ruminale; fermentazione dei carboidrati delle proteine nel rumine; utilizzazione digestiva della fibra; fibra fisicamente efficace; metanogenesi. Principi generali di nutrizione dei monogastrici. Peculiarità nutrizionali dei carnivori domestici.
  • Riproduzione animale: Classificazione delle principali specie di interesse zootecnico in base al ciclo estrale ed all’attività ovarica; principali ormoni coinvolti nella regolamentazione dell’attività riproduttiva nelle specie di interesse zootecnico (suino, ovi-caprini e bovino); concetti e terminologia relativa alla sfera riproduttiva con particolare riferimento alla gravidanza ed al parto.
  • Patologia generale e Malattie Infettive ed Infestive degli animali: Principi di epidemiologia delle malattie infettive: vie di infezione e modalità di trasmissione delle infezioni, andamenti di malattia, caratteristiche dei patogeni, tipi di ospite. Principi di batteriologia: struttura delle cellule batteriche, caratteristiche e classificazione tassonomica, tecniche di studio e identificazione dei batteri. Principi di virologia: struttura dei virus, caratteristiche e classificazione tassonomica, tecniche di studio e identificazione dei virus. Principi di parassitologia: classificazione tassonomica, morfologia, biologia, epidemiologia, importanza economica e sanitaria dei principali parassiti degli animali da allevamento.

In presenza di requisiti e di una preparazione personale adeguati, lo studente potrà iscriversi seguendo la procedura di immatricolazione on line https://www.unite.it/UniTE/Immatricolazione_online.

 

Chi si laurea dopo il 5 novembre 2019 (e comunque nell’a.a.2018/2019 - non oltre il 31 marzo 2020) ad un Corso di Laurea di primo livello di qualsiasi Ateneo italiano, può immatricolarsi ad un Corso di laurea magistrale (non a ciclo unico) entro il 10 aprile 2020, senza pagamento della sovrattassa.

 
 
Ultimo aggiornamento: 01-08-2019
Seguici su