CONVENZIONE UNITE BEVE RUZZO

INSTALLAZIONE DI DISTRIBUTORI DI ACQUA POTABILE DI RETE NON MICROFILTRATA PRESSO LE STRUTTURE DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TERAMO

NELL’AMBITO DELLA CONVENZIONE CON LA RUZZO RETI S.P.A DENOMINATA “UNITE BEVE RUZZO E SI ORIENTA” E LAVORI COMPLEMENTARI.

Nell’ambito delle iniziative già avviate dall’Ateneo, volte alla riduzione dell’utilizzo delle materie plastiche monouso in tutte le proprie strutture, il Magnifico Rettore ha manifestato la volontà dell’Amministrazione di voler procedere alla stipula di una convenzione con la Ruzzo Reti s.p.a., per l’installazione di distributori di acqua potabile direttamente dalla rete acquedottistica, denominata “UNITE beve RUZZO”.

 

La finalità è quella di valorizzare l'utilizzo dell'acqua pubblica locale anche per ridurre la produzione dei rifiuti plastici costituiti dalle bottiglie dell'acqua minerale, del consumo di energia per la loro realizzazione e successivo smaltimento, nonchè l'inquinamento determinato dal trasporto delle acque imbottigliate dal luogo di produzione a quello di vendita e, non da meno, il consumo dell’acqua con l’installazione di opportuni pannelli di segnaletica indicanti i punti di erogazione .Tali pannelli costituiscono anche delle mappe di orientamento e accessibilità anche per gli utenti diversamente abili e saranno muniti di tutti quegli accessori comunicativi idonei alla diffusione dell’iniziativa sul web.

 

L’esecuzione dei lavori di realizzazione delle nuove linee di adduzione idrica fino ai punti di consegna saranno realizzati direttamente dalla RUZZO RETI s.p.a. mentre per la realizzazione degli impianti di scarico e le eventuali linee di alimentazione elettrica nonché per dei Pannelli con le mappe di orientamento e dei lavori impiantistici complementari, l’Ateneo richiederà il preventivo a ditta specializzata a cui successivamente affidare l’esecuzione dei lavori ai sensi dell’art. 36, comma 2, let. a) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.

Il progetto prevede la realizzazione di n. 2 punti di distribuzione (n.2 erogatori) per l’edificio che ospita la Facoltà di Scienze Politiche e della Comunicazione, di n. 2 punti di distribuzione (n.2 erogatori) per l’edificio che ospita la Facoltà di Giurisprudenza, Bioscienze e tecnologie alimentari, e un erogatore per l’edificio che ospita la Facoltà di Medicina Veterinaria a Piano D’Accio.

 
 
Ultimo aggiornamento: 03-06-2019
Seguici su